Fili d'ombra

fili di luce

Da sbarre metalliche a tessuti di lino, da linee rette a filamenti elastici di trame che mutano nello spazio e nel tempo. Un processo di trasformazione che ci ha guidato nello sviluppo dell’identità visiva progettata per la mostra "Fili d'ombra fili di luce”, a cura di Tommaso Delvecchio, inaugurata il 24 giugno a Palazzo D’Avalos, nell’ambito del programma culturale di Procida capitale italiana della cultura 2022.
L'esposizione ripercorre la storia del lino, tessuto emblematico dell'isola, lavorato nell'ex carcere e ricamato nei corredi delle donne procidane. Un percorso che collega passato, presente e futuro, uniti come da un filo. Un filo di lino.

 

Client: Procida Capitale della Cultura 

Year: 2022

Close site navigatin